×
festa della rificolona

Festa della Rificolona: Firenze celebra la nascita della Vergine Maria

La tradizione dice che la Vergine Maria è nata l’8 settembre di un anno sconosciuto, da qualche parte vicino a Nazareth. Firenze celebra il suo arrivo in questo mondo il giorno prima, 7 settembre, con una grande festa, chiamata Festa della Rificolona.

I fiorentini attraversano la città a piedi portando lanterne di carta, illuminate dall’interno con le candele. Il “pellegrinaggio” principale inizia in Piazza Santa Croce verso le 20:00, attraversa Piazza della Signoria, Piazza del Duomo e Via dei Servi e termina in Piazza della Santissima Annunziata.

Questa tradizione è iniziata molto tempo fa, quando paesani e contadini dei dintorni affrontavano un lungo viaggio a Firenze per onorare la festa. Per arrivare ai servizi religiosi in tempo, molti iniziavano il viaggio prima dell’alba, motivo per cui avevano bisogno di lanterne sorrette da un lungo bastone. In realtà erano candele protette da una cornice fatta di stoffa sottile.

Mercato in Santissima Annunziata

Se decideste di far parte di questa grande festa, noterete che un enorme mercato di prodotti biologici è organizzato in piazza della Santissima Annunziata il 6 e 7 settembre. È anche questa un’antica tradizione che risale ai tempi in cui gli agricoltori utilizzavano la Rificolona come opportunità per portare i loro prodotti – formaggi, miele, verdure di stagione e piccoli oggetti fatti a mano – e venderli.

Una curiosità: in passato, i contadini affrontavano il pellegrinaggio nei loro abiti migliori, ma essendo poveri e vestiti in modo vistoso rispetto allo standard degli abitanti della città, erano derisi. Fino ad oggi, i fiorentini definiscono una donna vestita in modo molto appariscente e sopra le righe, una rificolona.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*