×
via tornabuoni

Via Tornabuoni: certificazione Made in Italy

Ci sono molte ragioni per visitare Via Tornabuoni. È sicuramente la strada più fashion di Firenze, con i suoi marchi di fama mondiale, ampi marciapiedi e splendidi edifici, tra cui Palazzo Strozzi – uno dei musei più importanti della città e forse il più bel palazzo del Rinascimento fiorentino -, la chiesa di Saint Michele e Gaetano e, naturalmente, Palazzo Gianfigliazzi, dove si trova l’Antica Torre Tornabuoni.

La Via dello shopping alla moda e dell’esclusività non è sempre stata così. In passato, le mura romane passavano in via de ‘Tornabuoni e durante il periodo in cui regnava la Grancontessa Matilde di Canossa, il Mugnone scorreva lì.

Già nel XIV secolo la strada era piena di importanti edifici: il palazzo Spini-Feroni, la torre Gianfigliazzi, il palazzo Cambi-Del Nero. Ma fu il periodo del XV secolo, con il Rinascimento, a consolidare il nome della strada come luogo di nobiltà, eleganza e rappresentazione: furono costruiti il ​​palazzo Antinori, Tornabuoni (di Michelozzo) e il palazzo Strozzi.

Gucci e Ferragamo

Oggi, Via Tornabuoni è un simbolo del Made in Italy, che ospita i più importanti marchi italiani, come il primo negozio Gucci al mondo, nato lì nel 1921. Il marchio non è solo italiano, ma anche fiorentino, creato da Guccio Gucci. Ispirato all’eleganza della nobiltà inglese e alla sua passione per il mondo della caccia e dei cavalli, si è specializzato nella pelletteria e dà vita a creazioni senza tempo con bellissime collezioni di borse, bauli, guanti, scarpe e cinture. Puro lusso realizzato con la maestria degli artigiani toscani.

Ferragamo è un altro marchio presente in Via Tornabuoni. Il visionario Salvatore Ferragamo arrivò a Firenze dagli Stati Uniti e scelse la città per lo stesso motivo di Gucci: la maestria degli artigiani e il gusto generale dei fiorentini, che sono sempre stati circondati da tanta bellezza.

Ha aperto il suo negozio a Firenze con un precedente negozio di grande successo a Hollywood, in California, dove è diventato il calzolaio delle stelle. Nel 1933 Ferragamo acquistò Palazzo Spini Feroni e vi stabilì la sede della sua azienda.

Oggi, oltre al negozio, puoi trovare il Museo Ferragamo a Palazzo Spini Feroni, dove vedrai una straordinaria collezione di scarpe di diversi stili, i materiali insoliti che ha usato – dal famoso “cuneo” di sughero brevettato nel 1936 e immediatamente imitato nel mondo, alle tomaie fatte di rafia, cellophane e carta trasparente usata per i cioccolatini durante la Seconda Guerra Mondiale. La collezione comprende anche scarpe famose perché realizzate per star di Hollywood come Marilyn Monroe, Greta Garbo e Audrey Hepburn.

Una volta a Firenze, Via Tornabuoni è una tappa obbligata per vedere da vicino le basi di ciò che, anni dopo, sarebbe diventato il Made in Italy, così noto e apprezzato in tutto il mondo. E niente di meglio che stare con noi! All’Antica Torre Tornabuoni camminerai ogni giorno su Via Tornabuoni per partire e tornare alla nostra torre, il che significa che potrai goderti tutto il lusso e la bellezza di questa strada così importante per la moda italiana ogni giorno.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*