×
Caffè Antica Torre

Vuoi una tazza di caffè?

Il caffè è una passione nazionale e noi dell’Antica Torre Tornabuoni non siamo diversi. Amiamo il buon caffè e tutte le bevande fatte con questo meraviglioso ingrediente. È per questo che abbiamo deciso di condividere con voi questa tradizione, intervistando il nostro caro collega delle colazioni, Vanni, un esperto in materia di caffè.

 

Antica Torre – L’Italia è famosa per il suo caffè. Che tipo di grano viene utilizzato nella Torre?

Vanni – 70% robusta e 30% arabica. La miscela robusta è la seconda specie più prodotta al mondo dopo l’arabica. Scoperta nel XVIII secolo in Congo, deve il nome alla particolare resistenza alle malattie e ai parassiti. Cresce in Brasile, in Africa e nel Sud-Est Asiatico. L’arabica è la qualità più pregiata di caffè. Ha origine nel territorio montuoso dell’Etiopia e fu coltivata per la prima volta nell’odierno Yemen. L’Arabica cresce rigogliosa nelle zone tropicali tra gli 900 e i 2.200 metri sul livello del mare, con temperature non più alte di 20°e con un po’ d’ombra. È più delicato che il robusto.

Antica Torre – Quali tipi di bevande al caffè vengono offerte ai nostri clienti?

Vanni – Caffè Macchiato – caffè espresso con una piccola quantità di latte, generalmente schiumato.

Caffè Corretto – con bevande ad alta gradazione alcolica come amari o grappe.

Latte Macchiato – crema di latte e caffè espresso

Caffellatte – espresso con latte senza schiuma freddo o caldo.

Cappuccino – caffè e latte montato a vapore.

Moccaccino – composto da cappuccino, panna e cioccolata, talvolta con l’aggiunta di polvere di cacao.

Marocchino – caffè disposto a strati e servito in un bicchiere di vetro non molto grande: cioccolato, espresso, crema di latte, in questo preciso ordine.

 

Antica Torre – Qual è la bevanda con caffè più richiesta nella Torre?

Vanni – Il cappuccino.

 

Antica Torre – Esiste un modo giusto di degustare il caffè per vivere la migliore esperienza possibile?

Vanni – Con calma e senza essere nervosi perché la caffeina peggiorerebbe il nostro cattivo umore. Da gustare in compagnia, meglio con una brioche. Senza aggiungere zucchero ovviamente. Meglio in una tazzina di porcellana spessa, che tiene l’aroma e il calore della bevanda a differenza del vetro.

 

Antica Torre – Come sarebbe la tua definizione di “caffè italiano”?

Vanni – È italiano se è buono, aromatico e allo stesso tempo di gusto deciso.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*