×
March in Florence

Marzo a Firenze: buoni motivi per visitarla

Hai già piani per marzo 2022? Che ne dici di programmare un viaggio a Firenze? Marzo è il mese in cui si dice addio all’inverno in città, il sole inizia a mostrarsi di più – anche se è ancora un po’ timido – e le giornate iniziano con temperature più miti. Anche l’umore dei fiorentini migliora, perché si avvicina la primavera, che alleggerisce l’atmosfera in città.

Non ci saranno ancora fioriture ovunque, ma il mese è ideale per visitare i giardini di Firenze. Le giornate fresche incoraggeranno passeggiate più intense e, inoltre, non ci saranno tanti turisti come nei mesi più caldi dell’anno, il che ti permetterà di goderti la pace degli splendidi giardini della città senza il frastuono dei turisti.

Oltre al clima mite, marzo è un mese di feste a Firenze. Come il resto del mondo, la città celebra la Festa della Donna l’8 marzo. Ma qui questa celebrazione ha un plus: la presenza delle mimose, quei fiori gialli il cui nome scientifico è Acacia dealbata. Tipicamente italiana, la pianta è diventata un simbolo della Festa della Donna nel 1946 su suggerimento di tre esponenti dell’Unione Femminile Italiana (UDI): Teresa Noce, Rita Montagnana e Teresa Mattei. L’idea è nata perché la mimosa fiorisce a marzo, il che la renderebbe un’opzione ecologica e naturale, oltre ad essere bella e profumata.

 

Capodanno fiorentino

Alla fine del mese si svolge un’altra importante festa. Il 25 marzo Firenze festeggia il Capodanno fiorentino. Infatti, dal Medioevo fino al 1750, questo fu il giorno in cui la Chiesa ricordò l’annuncio dell’Incarnazione dalla Vergine Maria e fu preso come inizio del calendario civile. Anche quando nel resto d’Italia era già in vigore il calendario gregoriano, Firenze celebrava il Capodanno in questa data.

Nel novembre 1750, però, un decreto del Granduca Francesco II di Lorena impose l’uso del calendario gregoriano, segnando anche per Firenze l’inizio dell’anno il 1° gennaio. Una curiosità: se vai alla Loggia de Lanzi, troverai una targa che ricorda il decreto di soppressione della festa.

Oggi il Capodanno fiorentino si festeggia con una processione della Repubblica Fiorentina che parte dal Palagio di Parte Guelfa fino alla Santissima Annunziata, il principale santuario mariano della città.

Come hai visto, non mancano motivi per visitare Firenze a marzo. Se vuoi goderti un viaggio ancora più speciale, soggiorna con noi. Oltre a tutto il lusso e il comfort, riceverai in regalo la migliore vista di Firenze. Prenota ora!

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*